Vie del centro città bloccate e ingente dispiegamento di forze dell’Ordine a Livorno per l’arrivo del leader della Lega Matteo Salvini che ha tenuto il suo comizio in una sala di proprietà della Diocesi livornese in via delle Galere.

“Antifascisti dal 1591, a Livorno il razzismo non passerà” e “Qui nessuno è straniero” si legge su uno striscione della manifestazione di protesta in corso a poche decine di metri dal comizio della Lega, oltre alle transenne e al cordone di polizia.
“Salvini vattene” gridano i manifestanti all’arrivo del leader leghista che, a distanza, ribatte ai cori: “Salvini vattene” gridano i manifestanti all’arrivo del leader leghista che, a distanza, ribatte ai cori: “I pacifisti là che sfidano la polizia”. La contestazione è proseguita senza scontri fino alla partenza di Salvini.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili

SALVIMAIO

di Andrea Scanzi 12€ Acquista
Articolo Precedente

Pisa, tensione in centro per il comizio di Salvini. La polizia carica il corteo degli antagonisti

next
Articolo Successivo

Il borgo di Bussana risorge grazie a loro ma adesso il Demanio chiede il conto: “Fino a 100mila euro”

next