Bello bello in modo assurdo, per dirla alla Zoolander. Così Damiano dei Maneskin, almeno stando alla pioggia di ormoni che intasa le bacheche social ogni volta che il nostro si mostra. Il cantante della band seconda classificata all’ultima edizioni di XFactor semina feromoni con un solo sguardo, sovra eccita il pubblico con un movimento delle natiche. Almeno, così è se si pensa alle esibizioni fatte al talent di Sky. Le luci, i costumi, le coreografie di Luca Tommassini, le telecamere, il pubblico che urla: è un attimo a fare di Damiano una sexy superstar in salsa glam. Peccato che l’effetto sia un tantino diverso se invece si guarda il video della prima data live della band all’AfterLife di Perugia. Palo da lap dance, lui che balla sinuoso in mezzo al pubblico, gente che partecipa ma non troppo. L’effetto? Un po’ rockstar di altri tempi, un po’ (non ce ne vogliano i fan) addio al nubilato di provincia.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Bafta 2018, tutte in nero contro le molestie ma Kate Middleton no

next
Articolo Successivo

Ermal Meta smentisce di avere una relazione con Fabrizio Moro: “Ci vogliamo bene ma non così tanto!”

next