Amica mia, sei una guerriera vera, e Jack un portento“. Così Alessia Marcuzzi si rivolge con post pubblicato su Instagram all’amica Elena Santarelli che si trova ad affrontare un momento difficile insieme alla sua famiglia da quando a suo figlio Giacomo è stata diagnosticata una malattia. Per questo, la conduttrice de L’Isola dei Famosi ha fatto visita a Elena e al figlio, nel reparto di oncoematologia dell’ospedale pediatrico Bambino Gesù di Roma.

“Oggi è’ venuta a trovarci un’amica speciale @alessiamarcuzzi nel reparto di oncologia ed oncoematologia – scrive a sua volta Elena in un post – Abbiamo iniziato questo percorso verso la guarigione fatto di piccoli passi e grandi traguardi ,quindi ogni tanto entriamo ed usciamo dall’ @ospedalepediatricobambinogesu carichi di energia e super positivi. In braccio a me c’è una piccola guerriera…e come lei ce ne sono tanti altri coccolati dalle loro famiglie. Ne approfitto per ringraziare la dottoressa Mastronuzzi e le infermiere ,angeli custodi in grado di curare e proteggere i nostri figli con la massima professionalità”.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Hollywood, Gina Lollobrigida riceve la sua stella sulla Walk of Fame

prev
Articolo Successivo

Mara Venier difende il marito su Instagram e al commentatore risponde: “Fatti i ca*** tuoi, stronzo”

next