“Il punto del deragliamento è avvenuto circa 2,3 km dal luogo dell’incidente. È avvenuto il cedimento infrastrutturale di una rotaia, però è prematuro stabilire se questo possa essere stata la causa o l’effetto dell’interazione ruota-rotaia”. Lo afferma Vincenzo Macello, direttore produzione territoriale Rfi Lombardia, presente sul luogo dell’incidente ferroviario a Seggiano di Pioltello avvenuto questa mattina.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Treno deragliato, Cattaneo: “Linea tra le più trafficate: qui 500 treni al giorno. Ma questo non giustifica incidenti”

next
Articolo Successivo

Gianfranco Donadei, addio a una bella persona oltre che sincero ambientalista

next