“Il punto del deragliamento è avvenuto circa 2,3 km dal luogo dell’incidente. È avvenuto il cedimento infrastrutturale di una rotaia, però è prematuro stabilire se questo possa essere stata la causa o l’effetto dell’interazione ruota-rotaia”. Lo afferma Vincenzo Macello, direttore produzione territoriale Rfi Lombardia, presente sul luogo dell’incidente ferroviario a Seggiano di Pioltello avvenuto questa mattina.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te

In questi tempi difficili e straordinari, è fondamentale garantire un'informazione di qualità. Per noi de ilfattoquotidiano.it gli unici padroni sono i lettori. A differenza di altri, vogliamo offrire un giornalismo aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per permetterci di farlo. Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Treno deragliato, Cattaneo: “Linea tra le più trafficate: qui 500 treni al giorno. Ma questo non giustifica incidenti”

next
Articolo Successivo

Gianfranco Donadei, addio a una bella persona oltre che sincero ambientalista

next