“Una notizia che non si vorrebbe mai leggere quella di un grave incidente ferroviario dove si contano vittime e feriti. Ogni giorno in Lombardia si spostano migliaia di pendolari, quasi 800mila l’anno, che prendono treni per recarsi al lavoro. Nel rapporto Pendolaria redatto da Legambiente e presentato solo qualche giorno fa, i dati hanno rilevato come i convogli che viaggiano quotidianamente sulla linee, anche nella nostra Regione, su alcune tratte versino in condizioni inaccettabili, troppo spesso soggetti a guasti, per lo più dovuti all’età dei convogli stessi”. Così Legambiente Lombardia in una nota in cui chiede “più investimenti per modernizzare le linee pendolari”.

Sul luogo dell’incidente si è poi presentato Dario Balotta che ha ribadito i concetti espressi nella nota, parlando di una linea sovraccarica, con continui disagi per i pendolari.

Sostieni ilfattoquotidiano.it ABBIAMO BISOGNO
DEL TUO AIUTO.

Per noi gli unici padroni sono i lettori.
Ma chi ci segue deve contribuire, se vuole continuare ad avere un'informazione di qualità. Diventa anche tu Sostenitore. CLICCA QUI
Grazie Peter Gomez

Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

La pm Siciliano: “Treno affollato. Ipotesi sulle cause? Tutte al vaglio”

next
Articolo Successivo

Treno deragliato, Cattaneo: “Linea tra le più trafficate: qui 500 treni al giorno. Ma questo non giustifica incidenti”

next