“Una notizia che non si vorrebbe mai leggere quella di un grave incidente ferroviario dove si contano vittime e feriti. Ogni giorno in Lombardia si spostano migliaia di pendolari, quasi 800mila l’anno, che prendono treni per recarsi al lavoro. Nel rapporto Pendolaria redatto da Legambiente e presentato solo qualche giorno fa, i dati hanno rilevato come i convogli che viaggiano quotidianamente sulla linee, anche nella nostra Regione, su alcune tratte versino in condizioni inaccettabili, troppo spesso soggetti a guasti, per lo più dovuti all’età dei convogli stessi”. Così Legambiente Lombardia in una nota in cui chiede “più investimenti per modernizzare le linee pendolari”.

Sul luogo dell’incidente si è poi presentato Dario Balotta che ha ribadito i concetti espressi nella nota, parlando di una linea sovraccarica, con continui disagi per i pendolari.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: se credi nelle nostre battaglie, combatti con noi!

Sostenere ilfattoquotidiano.it vuol dire due cose: permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, gratuito per tutti. Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte per portare avanti insieme le battaglie in cui crediamo con idee, testimonianze e partecipazione. Il tuo contributo è fondamentale. Sostieni ora

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

La pm Siciliano: “Treno affollato. Ipotesi sulle cause? Tutte al vaglio”

next
Articolo Successivo

Treno deragliato, Cattaneo: “Linea tra le più trafficate: qui 500 treni al giorno. Ma questo non giustifica incidenti”

next