Il 19 maggio si avvicina e nel Regno Unito già non si pensa ad altro. Il giorno delle nozze tra il principe Harry e Meghan Markle è il più atteso dell’anno e arrivano già le prime notizie legate al lieto evento: il governo ha avviato infatti una consultazione pubblica per estendere l’orario di apertura dei pub il 18 e il 19 maggio. Il motivo? “Vogliamo permettere a tutti di vivere al meglio questa occasione storica”, ha detto la ministra dell’Interno Amber Rudd. L’estensione degli orari di apertura era stata già introdotta per le nozze di William e Kate nel 2011 e in occasione dei 90 anni della regina Elisabetta II nel 2016. Ma, a differenza di quanto accaduto con il matrimonio di William, per quello di Harry i sudditi non avranno un giorno di ferie.

 

Il Fatto di Domani - Ogni sera il punto della giornata con le notizie più importanti pubblicate sul Fatto.

ISCRIVITI

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Oprah Winfrey pensa a candidarsi alla Casa Bianca. E sui social già spopola l’hashtag #OprahforPresident

next
Articolo Successivo

H&M, bimbo di colore pubblicizza felpa con scritto “scimmia”. Bufera social: l’azienda si scusa e ritira l’immagine

next