Il re dei talk showDavid Letterman, torna sugli schermi. Il celebre presentatore americano abbandona la pensione e torna alle sue interviste con una serie in sei episodi in onda su Netflix a partire dal prossimo 12 gennaio. “My Next Guest Needs No Introduction With David Letterman” ovvero “Il mio prossimo ospite non ha bisogno di presentazione” è il titolo del suo nuovo programma e il primo ospite che non ha bisogno di introduzione è Barack Obama, l’ex presidente degli Stati Uniti. Questa sarà per lui la prima apparizione in un talk show televisivo da quando ha lasciato la Casa Bianca nel gennaio del 2016.

In ogni puntata Letterman incontrerà personaggi straordinari e influenti del calibro di George Clooney, Malala Yousafzai, Jay-Z, Tina Fey e Howard Stern. Nelle interviste, svolte sia fuori che dentro lo studio, le conversazioni sono intime, profonde e arricchite dalla leggerezza e dal senso dell’umorismo tipici di Letterman; caratteristiche amate e conosciute da tutti i suoi fan. Dialoghi che porteranno Letterman in luoghi lontani, mostrando la sua curiosità e il suo desiderio di approfondire uno specifico argomento legato ad ognuno degli iconici ospiti protagonisti dei diversi episodi che si succederanno mensilmente da Gennaio a Giugno.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Molestie a Hollywood, quattro donne accusano il regista premio Oscar Paul Haggis

prev
Articolo Successivo

Oprah Winfrey pensa a candidarsi alla Casa Bianca. E sui social già spopola l’hashtag #OprahforPresident

next