La sua è stata una vita all’insegna dell’anticonformismo. Marina Ripa Di Meana sapeva come far parlare di sé e non solo per i suoi eccentrici cappellini. E così tanti amici e fan ricordano sui social la nobile eclettica scomparsa il 5 gennaio a Roma dopo una battaglia contro il cancro durata 16 anni.

“Sei stata una leonessa, nella vita e nella tua guerra contro la malattia. Geniale, anticonformista, coraggiosa, hai sempre detto quello che pensavi. Ti abbiamo amata e ti ameremo per questo. Ciao Marina!” ha scritto Barbara D’Urso su Instagram, pubblicando una foto che la ritrae con lei: Marina aveva scelto proprio la trasmissione della D’Urso per annunciare la sua malattia.

“Con Marina Ripa di Meana se ne va un’idea di libertà – commenta Francesca Fialdini, conduttrice della Vita in diretta – Ha vissuto sempre alla ricerca di un senso autentico delle cose. Alla ricerca di se stessa. Grazie Marina per quanto ci hai insegnato, per quanto ci hai lasciato. Al ‘Caffè delle donnè (ndr. salotto che apre il programma) è stata ospite pochi giorni fa, anche quella volta è riuscita a sorprenderci, ci ha consegnato un altro modo per aprire gli occhi e vivere la vita lontana dagli stereotipi”.

Mara Venier pubblica su Instagram la foto di un abbraccio tra lei e Marina Ripa di Meana durante una cena: “Ciao Marina…mi mancherai amica mia”. Sempre su Instagram, Rita Dalla Chiesa la ricorda così: “Lottatrice. Combattente, instancabile fino alla fine. Bella, divertente, ironica, graffiante, generosa. Il risvolto più profondo e tenero delle donne che non hanno paura di buttarsi nella vita”.

Ciao Marina…… mi mancherai amica mia🙏🏻 #marinaripadimeana

Un post condiviso da Mara Venier (@mara_venier) in data:

Anche Caterina Balivo ricorda un momento insieme: “…Quante cose che mi hai raccontato, mi divertivo a “sfrugugliarti” su Isabel Huppert che piaceva a tuo marito, hanno provato sempre ad imitarti a criticarti ma… tu sei unica, grande guerriera, femmina fino alla fine. Che bella è stata la nostra intervista: più tardi da sola ti riguarderò… da sola Marì perché qualche lacrima scenderà… in realtà già scendono ora mentre guardo la nostra foto fatta sei mesi fa da me in studio”.

Antonella Clerici posta su Twitter: “Una donna fuori dagli schemi, bellissima e imprevedibile. Ciao”. Il coreografo Luca Tommassini pubblica un emoji con le mani giunte in segno di preghiera, mentre Andrea Roncato scrive: “Ci ha lasciati una guerriera. Un pensiero per lei”. Vladimir Luxuria posta: “Ci siamo alleate, ci siamo scontrate, ma mai ignorate R.I.P”.

 

Il conduttore televisivo Paolo Ruffini ha ricordato su Twitter l’attivismo di Marina, sempre pronta a lottare per gli amici a quattro zampe: “Una grande donna da sempre in prima linea per la difesa dei diritti degli animali”.

Corrado Formigli la ricorda come “una donna meravigliosamente ironica, coraggiosa e piena di energie. Fino all’ultimo istante. Ha combattuto per un’Italia più laica e civile. Che la terra le sia lieve”. Ivan Zazzaroni pubblica una citazione di Marina: “Sono maestra nell’arte di far parlare di me, ma nella vita ci si può inventare tutto, tranne gli amori. lo non l’ho mai fatto. Verificate pure. Addio”.

“Sempre stata fan del suo “I miei primi quarant’anni” – ha scritto su Facebook l’attrice Michela Andreozzi – Mi era simpatica, era una donna coerente e fedele a se stessa, mi spiace”. Daniela Collu, la conduttrice di “Strafactor”, twitta: “Marina too late”.