Nella Capitale c’è anche chi ci ‘aiuta a casa nostra’, anzi ‘sua’ visto che sono più di vent’anni che Dante Castaneda Vasquez, peruviano, vive e lavora a Roma e insegna un mestiere agli italiani. Da quando ha aperto la sua attività di ortopedia sanitaria – calzoleria nel 2007, Dante ha formato molti ragazzi italiani, prevalentemente laureati in tecniche ortopediche. “E’ un anno ormai che lavoro qui – spiega l’ultimo apprendista di Dante– e mi sento come in famiglia”. Dante è arrivato a Roma appena ventenne nel 1995 ed ha subito cercato di lavorare dai ciabattini o in attività commerciali che realizzavano scarpe su misura o ortopediche. “Sono figlio d’arte”, sottolinea soddisfatto.