Si chiama Tallulah Willis ed è la figlia di Bruce Willis e Demi Moore. Una ragazza che deve aver avuto un’adolescenza tesa perché, stando alle sue parole, “tutti si domandavano come mai due genitori così belli avessero messo al mondo una figlia come lei”. Quindi brutta. Così Tallulah ha iniziato a seguire strade sbagliate: “Ho iniziato a non mangiare e a perdere peso, e sono arrivata a circa 43 chili. Ho perso le curve e le mie tette si sono ridotte a nulla, non avevo forme”. Problemi alimentari ma anche dipendenze da alcol e droghe. Dipendenze che oggi la 23enne sembra aver superato: “Smettere di bere è stata la decisione più importante che abbia preso in 23 anni”. Un traguardo che la ragazza ha festeggiato anche con un post su Instagram nel quale si mostra bellissima, in bikini: “Dedicato a chi a 13 anni mi diceva che era brutta”.

dedicated to everyone who called me ugly at 13 ☺️

Un post condiviso da tallulah (Youthful Slimelord) (@buuski) in data:

Sostieni ilfattoquotidiano.it: se credi nelle nostre battaglie, combatti con noi!

Sostenere ilfattoquotidiano.it vuol dire due cose: permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, gratuito per tutti. Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte per portare avanti insieme le battaglie in cui crediamo con idee, testimonianze e partecipazione. Il tuo contributo è fondamentale. Sostieni ora

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Sanremo 2018, Beppe Vessicchio c’è. Lo storico direttore d’orchestra: “Sarò sul palco con Mario Biondi, Elio e una ‘nuova proposta’…”

next
Articolo Successivo

Artista dipinge un grande pene su un palazzo di New York. E’ polemica. Lei: “Di solito dipingo vagine, sentivo che era ora disegnare un ca***”

next