Fuori il punk-rock dei Ros: il trio dato per spacciato da varie puntate non è riuscito nell’ultimo colpo di scena e ha dovuto abbandonare la scena di X Factor Italia 2017. La finale sarà una sfida a quattro senza sorprese: Maneskin, Enrico Nigiotti, Lorenzo Licitra e Samuel Storm. Tra i pochi brividi della serata andata in onda su Sky, il mistero del Tweet dell’ex favorita e neo-eliminata Rita Bellanza. “I Maneskin mi sono sempre stati sulle palle, si sono montati la testa. All’inizio non erano così”, si legge in uno screenshot che sembra preso proprio dal profilo ufficiale della cantante. Ma poco dopo è arrivata la smentita dell’account stesso di X Factor: “Segnaliamo che questo account non è gestito da Rita Bellanza e tali affermazioni sono inventate”. Fine della discussione, anche se il dibattito in rete è appena iniziato.

Ma la vera notizia della serata è che alla finalissima di giovedì 14 dicembre, in diretta dal Mediolanum Forum di Assago, non ci saranno i Ros, considerati i veri Higlander di questa edizione. Il trio punk-rock ha rischiato di uscire fin dalla seconda puntata, affrontando una serie incredibile di ballottaggi e dimostrando settimana dopo settimana di potercela fare a portare una musica diversa sulla scena di X Factor. Non, però, alla finale, alla quale è stato negato l’accesso nella sfida finale contro Samuel. Mara Maionchi e Levante hanno eliminato proprio loro, non ricorrendo al tilt. E, a parte i quattro finalisti, a tirare un sospiro di sollievo è stato Fedez, che ha rischiato, per la prima volta in quattro anni, di non avere neanche un artista in gara al Forum. Così, invece, ne ha conservato uno, che va a sommarsi ai due di Mara e al gruppo di Manuel. Sola ad Assago Levante, che potrà essere l’unico giudice davvero imparziale.

PRIMA MANCHE – Sono tornati, dopo una puntata di assenza, gli inediti dei cinque concorrenti rimasti in gara. Una manche secca, asciutta, con le cinque canzoni una dopo l’altra, senza soluzione di continuità. Samuel Storm si è esibito con il suo ‘The story’, i Ros (Camilla Giannelli, Kevin Rossetti e Lorenzo Peruzzi) hanno firmato il loro ‘Rumore’, Enrico Nigiotti ha cantato ‘L’amore è’ di cui è anche autore, i Maneskin (Damiano David, Ethan Torchio, Thomas Raggi e Victoria De Angelis) hanno fatto ballare l’arena con ‘Chosen’ composta a otto mani e Lorenzo Licitra ha proposto il brano composto da Fortunato Zampaglione e Ashley Wallis dal titolo ‘In the name of love’. Televoto aperto e chiuso, ma non rivelato. I voti della prima manche si sommano a quelli della seconda e i due meno votati globalmente vanno in sfida.

SECONDA MANCHE – Il pubblico è stato il protagonista della seconda manche a tema ‘Unplugged’: gli spettatori hanno avuto la possibilità di essere ‘mentori’ dei concorrenti scegliendo il brano. La scelta è avvenuta fra due opzioni proposte dal giudice. I pezzi selezionati vengono eseguiti con l’accompagnamento di una band live. Per la squadra degli Over, Enrico Nigiotti si è esibito sulle note di ‘Redemption song’ di Bob Marley e ancora una volta, dopo le prime puntate tentennanti, ha azzeccato il colpo e ha fatto un ulteriore passo verso la finale. Nella loro confort zone i Ros con ‘Acida’ dei Prozac+, band alla quale dall’inizio sono paragonati. Nel cantato di Camilla si è notato lo sforzo di non spingere sull’urlato, così tanto criticato nelle scorse puntate e che li ha più volte portati al ballottaggio. Samuel Storm, unico concorrente di Fedez, è andato sul sicuro con ‘Stand by me’ di Ben E. King e l’ha eseguita senza sbavature e anche con qualche passo di danza. Lorenzo Licitra ha dimostrato di avere trovato il suo terreno fertile: i brani delle regine del pop. Dopo Lady Gaga, è la volta di Rihanna e della sua ‘Diamonds’, che ha mostrato un Lorenzo totalmente a suo agio in questo mondo, nonostante i problemi tecnici a inizio esibizione. Hanno chiuso la manche i Maneskin con ‘You’re nobody ‘til somebody loves you’ di James Arthur, mostrando ancora una nuova faccia del loro modo di fare musica.

OSPITI LEVANTE E MICHIELIN – Ospite della serata Francesca Michielin, vincitrice dell’edizione 2011 di ‘X Factor’, che presenta ‘Io non abito al mare’, il secondo singolo dopo ‘Vulcano’ che anticipa ‘2640’, il nuovo disco di inediti in uscita il 12 gennaio prossimo. Sul palco, ad aprire la puntata, anche Levante che, unica giudice rimasta senza concorrenti, si è esibita in un medley con ‘Abbi cura di te’, ‘Non me ne frega niente’, ‘Pezzo di me’ e ‘Gesù Cristo sono io’. Da febbraio Levante sarà in tour con ‘Caos in Europa tour 2018’ nelle più importanti città europee e a seguire con ‘Caos in teatro tour 2018’ nei principali teatri italiani.