“Renzusconi” è il nuovo libro di Andrea Scanzi, edito da Paper First, con prefazione di Marco Travaglio. E’ un ritratto ironico e beffardo del segretario del Partito Democratico, ritenuto la brutta copia e “l’allievo ripetente” di Berlusconi. Impietosa anche la prefazione di Travaglio. Nel libro, che ripercorre la carriera di Renzi, ci saranno anche molti ritratti di renzusconiani più o meno noti: politici, giornalisti, imprenditori, intellettuali. Questa la sintesi di Scanzi: “È il libro su Renzi che tutti attendevano. Ma proprio tutti. Tranne Renzi”.
Il libro sarà disponibile in tutte le edicole, librerie e store online dal 30 novembre 2017.

Dei promo di “Renzusconi”, “girati nell’antica magione di Nardella”, secondo Scanzi, esistono una Pink Floyd Version e una Rolling Stones Version. I trailer sono stati filmati e montati da Luciano Scanzi, padre dell’autore

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili

PADRINI FONDATORI

di Marco Lillo e Marco Travaglio 15€ Acquista
Articolo Precedente

M5S, Di Battista: “Non mi ricandido per la prossima legislatura, ma resto nel movimento”

next
Articolo Successivo

Razzi: “Dirò a Siffredi di girare un porno per la pace tra Usa e Corea. Molestie? Con case chiuse non sarebbe successo”

next