Per il team di Overwatch il Blizzcon è stata l’occasione per togliere i veli dal nuovo eroe “Moira” e presentare la nuova mappa “Blizzworld

Moira è un eroe di tipo supporto, che utilizza le proprie abilità biotiche per curare gli alleati o infliggere danno ai nemici (assorbendone l’energia vitale), oltre a possedere un’abilità di “teletrasporto” che le permette di sfuggire dai nemici. Dal punto di vista della “storia” era una ricercatrice che spesso conduceva studi e sperimentazioni abbastanza controverse, nel tentativo di creare delle forme evolute dell’essere umano; inizialmente al servizio di Blackwatch – l’agenzia di Overwatch dedita alle operazioni segrete – in seguito alla sua chiusura è passata a Talon, il misterioso gruppo anarco-sovversivo che nell’universo del gioco assume il ruolo dei cattivi.

https://www.youtube.com/watch?v=kLxOY8ubVPs

Blizzworld è una nuova mappa di tipo ibrido ambientata in un parco a tema che celebra l’universo dei giochi Blizzard, rendendo idealmente l’azienda e i suoi giochi parte del mondo di Overwatch, ovviamente ad esclusione dello shooter stesso. La nuova mappa contiene varie aree che riportano elementi caratteristici dai vari titoli della software house californiana, come i cancelli di Stormwind (o Roccavento se preferite la traduzione italiana) da World of Warcraft, la taverna di Hearthstone, la sala del trono di Leoric da Diablo III etc…

https://www.youtube.com/watch?v=rIiYQLTVlDI&feature=youtu.be

A celebrare la nuova mappa arriveranno anche delle skin a tema per alcuni degli eroi di Overwatch: Torbjorn e Doomfist rispettivamente in versione Magni Barbabronzea e Manonera da WoW, Widowmaker e Orisa nelle vesti di Nova e di un’unità Immortal protoss da Starcraft, ed infine Zarya e Roadhoag in versione Barbara e Macellaio da Diablo III.

Al Blizzcon il team di Overwatch ha anche presentato un nuovo corto dedicato a Reinhardt in cui sono narrati gli eventi della battaglia al castello di Eichenwalde che ne hanno cambiato la storia.

https://www.youtube.com/watch?v=XfK_cgmTqLg

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

World of Warcraft: Battle for Azeroth – annunciata la settima espansione del celebre mmorpg Blizzard

next
Articolo Successivo

GEFORCE GTX Challenge: il 18 e 19 novembre streamer e youtuber di 8 nazioni si sfideranno tra eSport e spettacolo

next