“Se credo agli impegni del governo sull’approvazione dello ius soli entro la legislatura? Spero almeno quello, ma vedo che Renzi si è anche dimenticato di citarlo…”. Commenta sarcastico Pier Luigi Bersani (Mdp-Articolo Uno) l’ipotesi che l’atteso provvedimento sulla cittadinanza, più volte rimandato, diventi legge prima dello scioglimento delle Camere. Così come assicurato dal ministro dell’Interno Marco Minniti, durante un incontro a Torino. “Sono pronto a tutto per una norma di civiltà – ha continuato Bersani – ma non basta. Aggiungerei dell’altro. Ci sono 800mila persone che aspettano lo ius soli e altre 400-500mila che già assistono i nostri anziani o lavorano dai nostri artigiani, ma sono come dei fantasmi”. Quindi, spiega Bersani, serve “un processo graduale, non una sanatoria, di regolarizzazione