Se è vero che “ci si innamora di chi ci si innamora”, il pinguino Grape-Kun, morto qualche giorno fa nello zoo giapponese di Tobu, deve saperne qualcosa. Perché questo anziano animale (20 anni non sono pochi, per un pinguino), è stato a lungo, quasi dieci anni, con la stessa compagna fino a quando lei non l’ha tradito e lasciato per uno più giovane. A riprova che tutto il mondo è paese, umano o animale che sia. Lui però non si è perso d’animo e ha trovato la spinta per innamorarsi di nuovo. Peccato che come oggetto del desiderio abbia scelto un cartonato. Già. Un cartonato che ritrae un personaggio manga e che è stato installato nel suo zoo a scopi pubblicitari. Lui, Grape-Kun, si è invaghito della ragazza raffigurata nel cartonato, Hululu, fin dal primo momento. E quando hanno provato a toglierla si è incupito, al punto che agli addetti non è rimasta altra soluzione che rimetterla al suo posto. E lui è rimasto lì, a guardarla, senza muoversi dal quel punto della sua gabbia, fino al giorno della sua morte che arrivato a metà ottobre per via di una breve malattia. La storia di Grape-Kun ha fatto il giro dei social di tutto il mondo.