Ordinare dei contenitori vuoti e vederseli recapitare pieni zeppi di marijuana? Possibile. E’ quanto successo a una coppia di Orlando, Florida che, dopo aver ordinato su Amazon degli oggetti di plastica dove raccogliere del materiale domestico, hanno ricevuto una spedizione del peso di 40 kg (più di quanto si aspettassero per i soli contenitori vuoti) e dall’odore inconfondibile. Una volta aperti gli scatoloni la conferma: marijuana. I due hanno avvisato immediatamente le autorità che hanno aperto un’indagine: “Non ci potevo credere”, ha detto la donna che, al contrario di quanto si possa pensare, non è stata affatto contenta di ricevere questa “merce” inattesa. Sia lei che il compagno hanno infatti avuto molta paura che i reali destinatari della marijuana si facessero vivi e hanno quindi preferito mantenere l’anonimato. E Amazon? Al colosso dell’e-commerce non si sono scomposti più di tanto e hanno liquidato la faccenda con un buono da 150 euro (e la disponibilità a collaborare con le autorità).