Ha 26 anni, si chiama Ines Rau ed è la prima modella transgender a comparire sulla pagina centrale di Playboy. Il numero scelto è quello in uscita a novembre 2017, la cui copertina sarà invece dedicata alla scomparsa del fondatore, Hugh Hefner. “Ho vissuto a lungo senza dire che ero transessuale”, ha detto la modella, che ha aggiunto di aver provato per molto tempo il timore di non trovare mai un compagno o di essere vista come “qualcosa di strano”. Rau aveva già posato per la rivista in un servizio fotografico nel 2014, in un numero dedicato alle persone di genere non-binario. Questa volta, però, riceverà gli onori riservati alla playmate del mese. Pagine centrali e una lunga intervista in cui, scrive Vogue, racconterà il suo percorso interiore e le difficoltà a riconoscersi come transgender. Intanto sul profilo Instagram della rivista sono arrivate le prime critiche: “Quando apro Playboy voglio vedere una donna, non uomini che si sentono donne o persone che si sono sottoposte a interventi per diventarlo”, scrive un utente. “Credo che Hugh si stia rivoltando nella tomba”, rilancia un altro.