“Noi chiediamo che Ignazio Visco venga audito subito attraverso un’audizione testimoniale”. Questa la posizione del M5s in Commissione d’Inchiesta sul sistema bancario e finanziario. Ad affermarlo è il Capogruppo in Commissione, Carlo Sibilia che spiega in cosa si differenzia l’audizione testimoniale dalla semplice audizione: “Così il testimone fa un giuramento e deve dire la verità senza sottrarsi alle domande che vengono poste dai Commissari”.

Critica il comportamento del PD un altro componente pentastellato della stessa Commissione d’Inchiesta, Alessio Villarosa: “Quella del Pd su Visco è solo un’operazione mediatica per ripulirsi e dire agli elettori: anche noi pensiamo che il Governatore non ha fatto un buon lavoro, però poi Visco verrà riconfermato”.

Sostieni ilfattoquotidiano.it:
portiamo avanti insieme le battaglie in cui crediamo!

Sostenere ilfattoquotidiano.it significa permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti.

Ma anche essere parte attiva di una comunità con idee, testimonianze e partecipazione. Sostienici ora.


Grazie Peter Gomez

Sostienici ora Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Sondaggi, c’è più speranza per l’inciucio. L’Istituto Cattaneo: “Sì, le larghe intese Pd-Fi potrebbero dare una maggioranza”

next
Articolo Successivo

Rosatellum e manovra, i Verdini boys tornano stampella del governo: “Noi responsabili. Mdp? Soffre di gelosia”

next