Il Pd non voterà l’emendamento M5s alla legge elettorale che impedirebbe ai condannati, e quindi a Silvio Berlusconi, di svolgere il ruolo di capo politico. A dirlo è il capogruppo dem al Senato Luigi Zanda: “Sono da sempre contrario”, ha dichiarato, “a norme rivolte in modo punitivo a un singolo, ad personam, a maggior ragione quando si tratta di un avversario politico”. La polemica era nata nelle scorse ore dopo la proposta grillina che aveva scatenato le polemiche degli azzurri: “Stalinisti”, avevano attaccato i parlamentari di Forza Italia.

Ora esulta il capogruppo Fi alla Camera Renato Brunetta: “Siamo soddisfatti della presa di posizione di Zanda in merito all’emendamento cosiddetto “anti-Berlusconi” del Movimento 5 Stelle. Fa piacere leggere una dichiarazione del presidente dei senatori del Partito democratico che si dice contrario a ‘norme rivolte in modo punitivo a un singolò. E’ un atto tardivo ma comunque apprezzabile, anche ricordando l’atteggiamento del Pd nei giorni dell’estromissione di Berlusconi dal Parlamento. Meglio tardi che mai”.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Roma “è piena di droga” e “tutti gli indicatori di salute sono peggiorati”: così Lorenzin e Ricciardi descrivono la Capitale

next
Articolo Successivo

Torino, la proposta M5s: “I cittadini maggiori di 16 anni possano fare interpellanze a sindaca e assessori”

next