Non ce la faceva più. Gente che arrivava a ogni ora del giorno, un ufficio più che una casa. E così Francesca Pascale, fidanzata di Silvio Berlusconi da 6 anni, ha deciso di lasciare Villa San Martino ad Arcore, e da qualche settimana si è trasferita a Rogoredo di Casatenovo, a Villa Giambelli, una decina di chilometri di distanza.

La compagna del leader di Forza Italia, come riporta Repubblica, è “rinata” dopo l’allontanamento da Arcore, dove “cercherà di mettere piede il meno possibile”, racconta chi la frequenta. La nuova residenza è una villa di 1.140 metri quadrati, acquistata nel 2015 per 2 milioni e mezzo di euro su esplicita richiesta della Pascale e completamente rimessa a nuovo in due anni di lavori. Sette camere e otto bagni, 15mila metri di giardino all’inglese: di spazio, per Dudù e famiglia di barboncini, ce n’è. Una parte dello staff di Arcore ha dovuto seguire la Pascale nella nuova villa: cuochi, giardinieri, assistenti.

La residenza del cuore di Silvio Berlusconi, però, rimane Villa San Martino. È lì che, durante il giorno, continua a lavorare e a tenere gli incontri politici, per poi ritirarsi alla sera nella nuova villa di Rogoredo con la compagna, dove cena e si ferma a dormire. Ed è sempre ad Arcore che l’ex Cavaliere dovrebbe festeggiare insieme a figli e nipoti il suo ottantunesimo compleanno, il prossimo 29 settembre.

Ma non è questa l’unica novità nel panorama dei luoghi della vita privata e pubblica del Cavaliere. Villa Gernetto, la grande residenza da 20mila metri quadri in stile neoclassico a due passi da Villa San Martino, è pronta ad una nuova vita, come scrive il quotidiano. Immaginata da Berlusconi come sede dell’Università del pensiero liberale, progetto mai realizzato, la dimora è stata rilanciata, più umilmente, come location per eventi. Villa Gernetto, infatti, era ormai un buco nei bilanci di famiglia. Troppo costoso mantenerla: 2 milioni all’anno. E così la Fininvest ha deciso di metterla a reddito e dalla scorsa settimana viene affittata a una cifra compresa tra i 40 e i 50mila euro a serata. L’esordio, in piena settimana della moda milanese, è stato con l’evento di Swarovski: è lì che Boy George, uno degli invitati, si è scattato un selfie con Berlusconi, postandolo sul suo profilo Instagram con l’hashtag #iconic, iconico.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili

B.COME BASTA!

di Marco Travaglio 14€ Acquista
Articolo Precedente

Max Biaggi: “Ho temuto di morire. Vorrei aiutare un giovane italiano a diventare un grande pilota”

next
Articolo Successivo

Cani surfisti, la competizione in California (FOTO)

next