È entrato in una discoteca di Costanza, in Germania, e ha iniziato a sparare uccidendo una persona. Ore 4.30, nel locale Grey si balla e si beve: la consueta scena del sabato notte. L’uomo, 34 anni, entra armato di una mitragliatrice dopo aver ferito il buttafori e punta sulla folla di giovani, scatenando il panico.

Fa un morto e ferisce diverse persone. Poi si da alla fuga, ma viene inseguito e fermato dalla polizia che a sua volta spara. Ne nasce un conflitto a fuoco, un agente e l’assalitore vengono feriti. Quest’ultimo muore in ospedale poco dopo.

“L’autore del gesto era un iracheno da molti anni in Germania, non un richiedente asilo”, ha spiegato il portavoce della polizia della città tedesca, Fritz Beziker, che – secondo quanto riporta Ntv – avrebbe escluso per ora l’ipotesi terrorismo: “Non c’è conferma al momento del movente”.

Ignote in questo momento la nazionalità e il movente del gesto dell’uomo. La polizia tedesca ha fatto sapere, in una nota, di aver dispiegato commando di forze speciali a Costanza. Venerdì, ad Amburgo, un richiedente asilo cui non era stato consentito di restare in Germania, mentalmente instabile, aveva ucciso una persona e ne aveva ferite altre sei.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Venezuela, alta tensione in vista del voto. Air France e Iberia sospendono i voli

prev
Articolo Successivo

Barcellona, in fiamme il palco del festival di musica elettronica Tomorrowland. Evacuate oltre 20mila persone

next