“Ho ricevuto un avviso di conclusione indagini per due vicende. Ritengo di aver agito in buona fede e spiegherò le mie ragioni a magistrati”. Così la sindaca di Roma Virginia Raggi nel corso della conferenza stampa sul suo primo anno di governo in merito alla conclusione delle indagini e rischio processo sulla vicenda nomine. “Ho sentito Beppe – ha continuato – mi ha incitato ad andare avanti e continueremo a lavorare”.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili

I nuovi Re di Roma

di Il Fatto Quotidiano 6.50€ Acquista
Articolo Precedente

Reddito di cittadinanza, ministro Calenda: “È una aberrazione, così si ritorna all’assistenzialismo degli anni ’80 e ’90”

next
Articolo Successivo

Sanità lombarda, Agnoletto: “Delibera su patologie croniche? Regione affida i malati a privati interessati al profitto”

next