Coco

La storia, naturalmente, verte sul grande sogno di un piccolo ragazzo qualunque: diventare un chitarrista sulle orme del suo idolo Ernesto de la Cruz. E nel Giorno dei Morti – quel Dia de Los Muertos celebratissimo dai messicani – accade qualcosa di strabiliante: mentre secondo la tradizione i cari estinti tornano nei loro corpi per visitare i propri cari, per Miguel avviene esattamente il contrario, trovandosi lui misteriosamente catapultato nel regno dei defunti. In che modo? Solo il film potrà rivelarlo. Per ora possiamo accontentarci dei meravigliosi trailer diffusi dalla Disney in tutto il mondo su Coco, ai quali si accompagna il delizioso cortometraggio Dante’s Lunch (Il pranzo di Dante), sorta di spin-off di Coco in cui il fido cane di Miguel di nome Dante insegue accanitamente un osso che però sembra sfuggirgli altrove..

Dante’s Lunch

Come per Coco, la Pixar Animation Studios è divenuta famosa fin dalla sua fondazione per una sfrenata passione verso i cortometraggi posizionati prima dei lungometraggi, nonché per i trailer e i teaser dei propri capolavori. Tutti godono di una creatività superiore alla media, ma alcuni sono veri e propri gioielli. Tra i teaser trailer e spin-off nella storia della consociata Disney ecco una breve selezione dei migliori: indimenticabili, inimitabili e in ordine sparso.

Coco, ecco la nuova magia di Pixar. Da Monster&co a Wall-E tutti i capolavori

AVANTI
close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Sei arrivato fin qui

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it e pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi però aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Diventa Sostenitore
Articolo Precedente

Una Doppia Verità, Keanu Reeves e Reneé Zellweger in un film sulla ricerca della verità in tribunale – Clip in esclusiva

prev
Articolo Successivo

Pierce Brosnan: “Il miglior James Bond della storia del cinema? Il mio cuore è con Sean Connery”

next