Nate Robinson, playmaker che supera di poco il metro e 70, si è inventato una giocata che passerà alla storia per originalità. Di fonte ad un avversario ben più alto di lui, non riuscendo a smarcarsi si è letteralmente infilato sotto le gambe dell’avversario

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te

In questi tempi difficili e straordinari, è fondamentale garantire un'informazione di qualità. Per noi de ilfattoquotidiano.it gli unici padroni sono i lettori. A differenza di altri, vogliamo offrire un giornalismo aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per permetterci di farlo. Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Sci, Coppa del mondo: Peter Fill a 34 anni vince il primo SuperG della sua carriera. Brignone seconda in combinata

next
Articolo Successivo

Stadio della Roma, la conferenza dei servizi respinge la proroga di 30 giorni. Raggi: “C’è chi strumentalizza”

next