Grazie a tutti per le condoglianze mio fratello era un bravo medico e una brava persona, troppo giovane per scappare da qui. RIP Dando”. Così Valerio Staffelli, noto inviato di Striscia la Notizia, ha ricordato su Twitter e Facebook il fratello Alessandro, scomparso sabato 25 febbraio. Alessandro aveva 51 anni, era un odontoiatra ed era promotore di numerose iniziative benefiche. La notizia della sua morte si è immediatamente diffusa sui social network, rilanciata soprattutto sulla pagina Facebook “Sei di Sesto se…”. Centinaia, in poche ore, i messaggi di condoglianze.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Se non ti vedo non esisti, il romanzo di Levante? Quando normalità fa rima con banalità

next
Articolo Successivo

Mercatone Annunci di Fermo, cercasi giornalisti per dirigere testata di annunci porno: stipendio duemila euro netti al mese

next