Hai avuto un ministero dell’Interno nella tua città? Allora è molto probabile che la questura sia ben fornita di agenti. Parola di Franco Gabrielli, capo della polizia. Lo ha spiegato durante un’audizione alla Commissione parlamentare sulla sicurezza delle città e delle periferie, dove si chiedeva conto di carenze di organico. Gabrielli ha risposto candidamente spiegando le ragioni “all’italiana” della distribuzione iniqua delle risorse umane sul territorio. Un ministro, un sottosegretario, ma anche un rappresentante sindacale influente, possono valere una dotazione organica migliore rispetto a città politicamente meno rappresentate.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Pd, sindaci divisi sulla legge elettorale. Gori e Merola “O si cambia o non si trova governo”. Nardella: “Niente alibi”

prev
Articolo Successivo

Roma, l’intervento del consigliere Cicala è un cult: “La sicurezza? Ragazzi miei, i ladri stanno dappertutto…”

next