Intervento dell’antropologa Amalia Signorelli all’evento “La Costituzione è NOstra”. Ed esordisce: “Siamo chiamati a dare un voto sul referendum delle menzogne. Non mi sono mai trovata in una sitazione in cui si è mentito tanto quanto in questa campagna referendaria. Balle, bufale. Loro le chiamano le ‘narrazioni’

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

“La Costituzione è NOstra”, Piero Pelù interpreta “Dea musica” sul palco del Fatto Quotidiano

next
Articolo Successivo

“La Costituzione è NOstra”, Erri De Luca e l’accozzaglia: “Gentili accozzati e accozzate”

next