Malia Obama, classe 1998 e primogenita di Barack e Michelle, è stata avvistata al Lollapalooza mentre twerkava sulle note di rapper come Mac Miller e Bryson Tiller. La figlia del presidente uscente si è presentata al festival musicale di Chicago in una veste del tutto inedita: abbandonati gli abiti eleganti con i quali siamo abituati a vederla, Malia ha indossato top e shorts e si è lanciata nella danza resa celebre dalle pop star più famose. La ragazza, che secondo la rivista Time è tra le più influenti del mondo, ha fatto impazzire tutti i presenti. Il giudizio del web non si è fatto attendere: in molti sostengono che Malia abbia tutto il diritto di divertirsi come le coetanee, molti altri la bacchettano per aver disertato la Convention democratica di Philadelphia a favore del Lollapalooza.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Shannen Doherty si commuove in tv: “Non importa a che stadio sia il mio cancro, mi concentro sulla battaglia”

next
Articolo Successivo

Justin Bieber dice no a Donald Trump (e a cinque milioni di dollari)

next