Siamo quello che mangiamo. Ma è davvero così? Il corrispondente dal Giappone di Sky TG24, Pio d’Emilia, ha deciso di provare a scoprire in prima persona quale rapporto leghi alimentazione e patologie e in che modo quello che mettiamo nei nostri piatti incide sulla nostra aspettativa di vita, sia in termini di durata che di qualità. Parte da qui il documentario “Mini Size Me, la svolta di Pio”, per i capire in che modo il cibo può farci ammalare o aiutare le nostre cure, può contribuire a renderci più forti o ridurre le nostre difese immunitarie, e quanto possa essere stretto il confine tra medicina e nutrizione nella vita di tutti i giorni. Il documentario va in onda su Sky TG24 HD mercoledì 20 luglio 2016 alle ore 21.10 (e in replica alle 11.15 e alle 18.15 di domenica 24 luglio, disponibile anche su Sky On Demand) sui canali 100 e 500 di Sky e in chiaro su Sky TG24, canale 50 del Digitale Terrestre. L’anticipazione per il Fatto Tv

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

L’artista Ai Weiwei: “Appenderò i gommoni dei migranti a Palazzo Strozzi a Firenze”

next
Articolo Successivo

Lebowitz vs Lebowitz: matrimoni, tradimenti e triangoli amorosi nella serie francese in onda su FoxCrime

next