Ha gettato dell’acido contro la moglie e la cognata ed è fuggito. Il gesto, avvenuto al culmine di una lite, l’ennesima, è stato compiuto da un romeno di 40 anni che da anni viveva a Bracciano, comune a nord di Roma. Lunedì pomeriggio è andato nel paesino dove viveva la moglie e le ha dato appuntamento: quando la donna, accompagnata dalla sorella, è arrivata l’uomo ha gettato il liquido addosso a entrambe ed è scappato, facendo perdere le sue tracce. Poco dopo è stato individuato e fermato dai carabinieri di Manziana, paesino sui mondi Sabatini dove viveva la donna.

Le due vittime invece sono state portate immediatamente in ospedale in codice giallo: secondo le prime informazioni le loro condizioni non sarebbero gravi. Connazionale del marito, la donna, di qualche anno più giovane, si era trasferita a Manziana proprio per sfuggire all’uomo che da tempo aveva denunciato per stalking. In passato inoltre, tra i due c’erano state violente liti.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te

In questi tempi difficili e straordinari, è fondamentale garantire un'informazione di qualità. Per noi de ilfattoquotidiano.it gli unici padroni sono i lettori. A differenza di altri, vogliamo offrire un giornalismo aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per permetterci di farlo. Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Pedofilia, prete condannato a 7 anni dal tribunale. Ma nel processo canonico la Chiesa vuole chiedere l’assoluzione

next
Articolo Successivo

8 marzo, il sindaco Lega Nord invece della mimosa regala spray al peperoncino alle maggiorenni

next