L’indipendentista Carles Puigdemont, sindaco di Girona, è stato eletto nuovo presidente della Catalogna al primo turno dal parlamento di Barcellona con 72 voti a favore, 63 contrari e due astensioni. Il nuovo presidente della Generalità catalana, che subentra al compagno di partito Artur Mas, dopo l’accordo raggiunto tra i partiti sostenitori dell’indipendenza da Madrid, ha preso la parola dopo il voto ringraziando il parlamento, e concluso con “Visca Catalonia Llivre” (“Viva la Catalogna libera”).

A sostegno di Puigdemont, considerato unico candidato, hanno votato domenica 10 gennaio i 62 deputati della Lista Junts pel Si (Convergenzia Democratica di Catalogna e Sinistra Repubblicana Catalana) e 8 dei 10 parlamentari dell’altra lista indipendentista, quella dei radicali di sinistra della Cup. Contro si sono pronunciati i 63 deputati di Ciudadanos, Partito socialista catalano, Podemos e Partito Popolare.

Sostieni ilfattoquotidiano.it ABBIAMO DAVVERO BISOGNO
DEL TUO AIUTO.

Per noi gli unici padroni sono i lettori.
Ma chi ci segue deve contribuire perché noi, come tutti, non lavoriamo gratis. Diventa anche tu Sostenitore. CLICCA QUI
Grazie Peter Gomez

Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Venezuela, ‘nessuno tocchi Chávez’. A passi rapidi verso la catastrofe

next
Articolo Successivo

Colonia, ministro: “Aggressori erano stranieri”. Indagini su 19 sospetti. Polizia: “Attacchi non organizzati, né guidati”

next