“Questi bambini vi scalderanno il cuore, ma terrorizzano Babbo Natale”. E’ il video realizzato per la campagna anti-corruzione ‘Riparte il futuro‘, promossa da Libera e Gruppo Abele con l’obiettivo di “combattere con mezzi nuovi uno dei più gravi problemi che affligge l’Italia e penalizza la vita quotidiana di tutti gli italiani”, la corruzione. Un esperimento natalizio per rilanciare l’iniziativa: è stato chiesto ai bambini di riferire personalmente a Babbo Natale cosa vorrebbero trovare tra pochi giorni sotto l’albero. Ma le loro risposte, oltre a sorprenderlo, lo mettono in serie difficoltà. “Non era meglio una macchinina?”. Per saperne di più e aderire alla campagna, www.riparteilfuturo.it

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

TgPorco, Guzzanti-Boschi: “Noi siamo i figli degli amici degli amici che poi sono diventati amici”

prev
Articolo Successivo

Povia ai tifosi del Napoli: “Se avete le palle, portate la bandiera borbonica al San Paolo”

next