Rossi in Malesia ha fatto assolutamente la cosa giusta”.  A quattro giorni dalla battaglia ad alta velocità tra il Dottore e Marc Marquez anche Sebastian Vettel, pilota della Ferrari, si schiera a favore del pesarese anche se precisa: “Conosco Jorge e un po’ anche Marc e sono bravissimi ragazzi“. Il pilota tedesco, da Città del Messico dove si trova per l’ultimo impegno della stagione di Formula 1, sulla lotta per il titolo ha poi aggiunto: “Rossi ha ancora la possibilità di vincere il Mondiale, è un combattente per natura”.

Sulla gara di Sepang è intervenuto anche Paolo Simoncelli, padre di Marco, il Sic, che quattro anni fa proprio sul circuito malese perse la vita in gara. Intervistato dal Il Giorno non lancia accuse a nessuno dei piloti: “A me i moralisti un tanto al chilo non sono mai piaciuti. Semmai, per fare un ragionamento utile, dovremmo chiederci che effetto abbia avuto su un ragazzino che comincia a gareggiare in moto l’episodio di domenica tra Rossi e Marquez. La battaglia tra Vale e Marc è stata uno spettacolo supremo, per più di un giro, tra sorpassi e controsorpassi. L’epilogo brutto è un’altra cosa. È un’altra storia. Sa, l’istinto”. Ma per il titolo mondiale tifa Rossi, grande amico del figlio: “Io, spero che Vale ce la faccia comunque. Può rimontare. Almeno al quinto posto risale tranquillamente. E dopo chissà”.

Per Vito Ippolito, presidente della Federazione Internazionale di Motociclismo (Fim), a uscire danneggiata è stata invece l’immagine di tutto il movimento delle ruote. “Ci stiamo allontanando dalla tradizione di orgoglio e sportività che fa parte del patrimonio del motociclismo. I piloti, in primis, devono essere consapevoli di questo e insieme alle squadre, ai costruttori e agli sponsor dovrebbero non solo rispettare le regole ma devono accettare le decisioni dei funzionari, qualunque esse siano. In caso contrario, stanno contribuendo all’anarchia e minando lo sviluppo futuro del nostro sport”.

Sostieni ilfattoquotidiano.it:
portiamo avanti insieme le battaglie in cui crediamo!

Sostenere ilfattoquotidiano.it significa permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti.

Ma anche essere parte attiva di una comunità con idee, testimonianze e partecipazione. Sostienici ora.


Grazie Peter Gomez

Sostienici ora Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Motogp, Lorenzo smentisce il “patto di Andorra” con Marquez contro Rossi

next
Articolo Successivo

Valentino Rossi, ufficiale il ricorso al Tas per ridurre penalità dopo incidente con Marquez

next