Un castello per i rifugiati del campo di Calais, e non un castello qualunque, quello di Cenerentola. Una delle attrazioni principali di Dismaland, il parco – installazione dell’artista inglese Bansky che chiude oggi i battenti, verrà trasferita nella cittadina portuale francese.

Dismaland sarà smantellato e trasferito: i lavori inizieranno domani, lunedì 28 settembre, e quando le strutture saranno smontate il legno e gli infissi saranno portati a Calais, in Francia, dove migliaia di rifugiati vivono nel campo chiamato Jungle. Secondo le stime, sono circa 5mila i siriani, libici ed eritrei che si trovano lì.

 

castello dismalandSul sito web di Dismaland, Banksy ha pubblicato un’immagine del campo dei migranti e ha sovrapposto il castello di Cerentola del suo parco, che ha rappresentato come fosse stato devastato da un incendio. Sotto la fotografia una frase: “Coming soon… Dismaland Calais. Tutto il legno e gli infissi di Dismaland saranno inviati al campo rifugiati Jungle vicino Calais, per costruire rifugi. Nessun biglietto sarà disponibile online”.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Le Iene, Matteo Viviani minacciato di morte: “Una bomba durante la diretta TV”. Ma stasera si va in onda comunque

next
Articolo Successivo

Sandra Milo: “Io, un pericolo per le donne, costretta sempre a stupire. Fellini era l’amore assoluto”

next