Dominique Strauss-Kahn, che era sotto processo insieme ad altre tredici persone per i festini a luci rosse e il giro di squillo all’Hotel Carlon di Lille, è stato prosciolto.

A comunicarlo, oggi, sono stati i giudici francesi del Tribunale di Lille. La nuova sentenza arriva dopo quattro anni dalle accuse di aggressione sessuale che travolsero l’ex leader del Fondo Monetario Internazionale e lo costrinsero a lasciare la guida dell’organismo, bloccando le sue ambizioni politiche, mentre era pronto a lanciare la sua candidatura per le presidenziali francesi del 2012.

Allora fu accusato di avere aggredito una cameriera del Sofitel di New York, Nafissatou Diallo, e il caso si concluse con un accordo raggiunto fra le parti. Al rientro dagli Stati Uniti a Parigi la moglie Anne Sinclair, celebre giornalista, lo lasciò.

Strauss Kahn rischiava fino a dieci anni di carcere e una multa di 1,5 milioni di euro.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Gino Paoli indagato per evasione fiscale ‘insegna’ al master. ‘Le tasse? Gabelle’

prev
Articolo Successivo

Torino, si apre una voragine in pieno centro città (piazza Gran Madre): traffico in tilt (FOTO)

next