“Non vedo segni di difficoltà nel Pd, ma un dibattito serio su cosa deve essere questo partito nel futuro”. Sono le parole di Roberto Speranza, che aggiunge: “Mi sento parte del Pd e penso che sia il partito di questo secolo. Ma non possiamo ignorare i “dissidenti”. Vorrei che il Pd non fosse solo Renzi. Per me immaginare una sinistra senza Pd e un Pd senza sinistra è inaccettabile”. Interviene Marco Damilano, secondo il quale Carfagna deve sfidare Salvini superando Berlusconi. La deputata di FI, dopo un acceso faccia a faccia con Speranza, osserva: “Salvini parla alla pancia del Paese, mentre per fare il leader del centrodestra bisogna parlare anche alla testa”

Sostieni ilfattoquotidiano.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra indipendenza e ci permette di continuare a produrre un giornalismo online di qualità e aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per il nostro futuro.
Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Servizio Pubblico, Carfagna: “Salvini fa battute su Berlusconi, ma non può permetterselo”

next
Articolo Successivo

Servizio Pubblico, Renzoni: “Berlusconi è furioso con Salvini, è un guaio per lui”

next