In collegamento da Milano, Giulia Innocenzi racconta le ragioni dei no Expo: ragazzi italiani e provenienti da tutta Europa che sono contrari alla manifestazione che si è trasformata, secondo i contestatori, una colata di cemento e non un polmone verde al centro della città. E denunciano: “Renzi dice che Expo è il volano per la ripresa del Paese ma non è così. L’Expo è una promessa tradita”

Sostieni ilfattoquotidiano.it:
portiamo avanti insieme le battaglie in cui crediamo!

Sostenere ilfattoquotidiano.it significa permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti.

Ma anche essere parte attiva di una comunità con idee, testimonianze e partecipazione. Sostienici ora.


Grazie Peter Gomez

Sostienici ora Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Servizio Pubblico, Expo: lo volevamo davvero così?

next
Articolo Successivo

Servizio Pubblico, Cofferati: “L’Italicum favorisce l’autoritarismo. Il partito? È cambiato”

next