Anche “se gli avvocati consigliano all’unico leader politico di stare zitto per non finire ai domiciliari, lui ha deciso che basta così, che il Paese ha bisogno di lui e quindi si è detto ‘rischio’, è tornato in piazza e oggi è qui con voi”. Silvio Berlusconi si autoannuncia così, parlando di sé in terza persona, dal palchetto approntato alle spalle di uno stand di Forza Italia in piazza San Fedele, la più piccola di Milano, incastrata dietro Palazzo Marino. Per riempirla bastano cinquecento persone, di cui la maggioranza anziani. In mezzo a loro si è mosso l’obiettivo del film-maker Ricky Farina, con un altro modo di guardare attraverso l’obiettivo, dopo la notizia. Sulle note di Nicola Gelo di Ricky Farina

Sostieni ilfattoquotidiano.it:
portiamo avanti insieme le battaglie in cui crediamo!

Sostenere ilfattoquotidiano.it significa permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti.

Ma anche essere parte attiva di una comunità con idee, testimonianze e partecipazione. Sostienici ora.


Grazie Peter Gomez

Sostienici ora Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

“Lei non sa chi ero io!”: la nascita della Casta tra mazzette, droga e appalti truccati

next
Articolo Successivo

Lombardia, i vitalizi degli ex consiglieri indagati, imputati e condannati

next