La polizia di Cleveland ha diffuso un video girato dalle telecamere di sicurezza che mostra il momento in cui Tamir Rice, un dodicenne afroamericano, sabato scorso è stato colpito da due colpi di pistola sparati da un poliziotto. Rice è morto il giorno dopo in ospedale. In base alle prime ricostruzione, la polizia ha detto di aver ricevuto alcune telefonate che segnalavano un ragazzino che, in un parco nella periferia ovest della città, spaventava i passanti con una pistola, poi rivelatasi ad aria compressa. I due agenti sono, quindi, intervenuti ordinando per tre volte a Rice di alzare le mani. Ma il ragazzino si sarebbe rifiutato e avrebbe invece cercato di estrarre la pistola dalla cintura dei pantaloni. Nel video, pubblicato su richiesta della famiglia di Tamir Rice, si vede l’auto della polizia avvicinarsi a Rice e nel giro di due secondi un agente gli spara due volte contro il ragazzino che cade a terra. L’incidente di Cleveland è avvenuto mentre a Ferguson, nel Missouri, la tensione era altissima per la decisione del Gran Giurì sull’uccisione di Michael Brown che poi ha scagionato il poliziotto che lo aveva colpito la scorsa estate

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Spagna, 43 rinvii a giudizio nel caso Gurtel. Si dimette ministro della Sanità

prev
Articolo Successivo

Afghanistan, kamikaze contro auto ambasciata Gb. 6 vittime: un britannico

next