Nelle ampie sale dello spazio The Mall, tra i nuovi grattacieli di Porta Nuova a Milano, Matteo Renzi accoglie i tanti professionisti e imprenditori che decidono di sostenere il suo progetto per il governo e per il partito. Gli ospiti arrivano intorno alle 20.30. Tanti a piedi o in taxi, alcuni in Suv, Porsche e Jaguar. “Ascolterò Renzi – dice un partecipante – perché parla il linguaggio di una persona concreta: poca politica e più fatti“. E sulla questione dei mille euro da pagare per sedersi a tavola con il gotha del renzismo, pasteggiare e riempire le esangui casse del Partito democratico, il segretario regionale del Pd lombardo Alessandro Alfieri dice: “E’ una raccolta fondi volontaria e l’abbiamo sempre fatta. Quindi non vedo differenze con gli altri eventi, se si ha voglia di finanziare il proprio partito”  di Stefano De Agostini e Alessandro Madron

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Sei arrivato fin qui

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it e pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi però aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Diventa Sostenitore
Articolo Precedente

Consulta: ha vinto M5S, ma pure Renzi

prev
Articolo Successivo

Boschi: “Non possiamo aspettare Forza Italia. Dialogo con Di Maio? Parlo con tutti”

next