Gianluca Baldassarri, ex capo dell’area finanza di banca Monte dei Paschi, non commenta la sentenza che lo vede oggi condannato – insieme all’ex presidente Giuseppe Mussari e ad Antonio Vigni, ex direttore generale – a tre anni e sei mesi per ostacolo alla vigilanza, nel processo sulla ristrutturazione del derivato Alexandria. “Una sentenza stupefacente”, per Fabio Pisillo, avvocato della difesa di Mussari. “Le sentenze si accettano, non si commentano”, dichiara invece il pm Aldo Natalini. Fuori dal Palazzo di giustizia di Siena, una manifestazione organizzata da Lega Nord e Movimento Cinque Stelle: “Siamo parzialmente soddisfatti. Le responsabilità sono anche di Bankitalia e degli organi di vigilanza. Sia smascherato il sistema di potere che vede a capo il Pd”, commenta Riccardo Galligani, segretario provinciale della Lega Nord  di Max Brod

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Casa al Colosseo, Scajola prescritto. Legali: “Pietra tombale sulla vicenda”

next
Articolo Successivo

Terremoto L’Aquila, avvocato: “Giocate con morti”. Familiari lasciano l’aula

next