Saracena è il Comune calabrese con la più alta percentuale (oltre il 70%) di raccolta differenziata. Dal 2007 ad oggi, il sindaco Mario Albino Gagliardi ha rivoluzionato il sistema dei rifiuti nel piccolo paese arroccato sul Pollino. Raccolta differenziata porta a porta e vendita dei rifiuti per rimpinguare le casse del Comune e far pagare meno tasse ai residenti di Saracena. È questa la formula adottata dal primo cittadino che ha addirittura inserito un codice a ogni singolo sacchetto dell’immondizia. “In questo modo – ha spiegato – sappiamo quante famiglie fanno la differenziata e chi invece imbroglia. La plastica e l’alluminio la vendiamo e presto riusciremo a utilizzare l’organico per la lombricoltura che ci consentirà di produrre un compost da vendere agli agricoltori”   di Lucio Musolino

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

La Terra dei Fuochi è come un quadro di Caravaggio (parte I)

next
Articolo Successivo

La Terra dei Fuochi è come un quadro di Caravaggio (parte II)

next