E’ uno dei festival jazz più longevi d’Italia quello che giovedì 3 luglio prende il via nel piccolo borgo di Sori, in provincia di Genova: siamo alla 27esima edizione e quest’estate al Sori Jazz Festival si celebra la voce. Punto di riferimento nel jazz di ogni tempo, dai canti spontanei degli schiavi africani, dal Blues al Bop fino alle forme più contemporanee, il tema vocale verrà proposto attraverso quattro cantanti che, con i rispettivi gruppi, si alterneranno sul palco del Teatro del Levante.

Giovedì 3 tocca a The Buddy Bolden legacy – Stemboats and Blues e alle voci di Elena Ventura e Alberto Malnati. Malnati e i suoi propongono un viaggio sulle tracce di una delle figure più leggendarie del jazz, Buddy Bolden: a lui si attribuisce l’invenzione del genere hot blues, e fu lui il primo musicista a improvvisare in un ambito compositivo di gruppo. Giornalista, barbiere, contrabbandiere, lenone, Buddy Bolden non ha mai inciso niente: The Buddy Bolden Legacy lo farà rivivere proponendo i primi pionieri di quella musica nera influenzata dall’hot blues, tra i quali Sidney Bechet, Freddie “King” Keppard, Joe “King” Oliver, Jelly Roll Morton, Bunk Johnson.

Buddy Bolden Legacy sextet

Venerdì 4 va in scena Andrea Celeste con Se Stasera sono qui. Toscana di Pontedera, Andrea propone un incontro tra sonorità jazz e un pop di matrice acustica. Sabato 5 la voce di Walter Ricci incontra il sassofono di Gianluca Lusi, mentre domenica 6 la chiusura del festival è affidata alla cantante newyorkese Beverly Lewis, accompagnata da Antonello Vannucchi al piano, da Giampaolo Ascolese alla batteria e da Elio Tatti al contrabbasso. La Lewis, voce eclettica capace di passare dal soul al blues, dall’R&B al funk, ha cantato con numerosi jazzisti come Gianni Basso, Franco Cerri, Carlo Loffredo, Lanfranco Malaguti, Gegè Munari, Giorgio Rosciglione, Jimmy Owens, Bobby Durham e, tra i molti lavori discografici, ha dedicato un omaggio a Nicola Arigliano con l’album “Dear Nicola”.

E a Sori il jazz non sarà protagonista solo la sera: pomeriggi di musica per le strade e sulla spiaggia con l’iniziativa Sori in Pjazza. Perfomance live, gratuite, dalle 18:30 in poi (Lisa Chic e Andre Massone, Trio Jazz Ricaro, Alessandra Clemente e Sandro Gaspari, Jazz Sunrise). Il biglietto per i live serali costa 12 euro (10 con riduzione) ed è acquistabile sul sito www.happyticket.it.

 

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Sei arrivato fin qui

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it e pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi però aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Diventa Sostenitore
Articolo Precedente

Musica, ‘Integra’: Ivan Segreto torna con le contaminazioni

prev
Articolo Successivo

Musica: Timber Timbre, tra sogno, realtà e Poe

next