Il gruppo euroscettico Efd di Nigel Farage e del M5S si è riunito per la prima volta al Parlamento europeo. Modificato il nome: da “Europa della Libertà e Democrazia” a “Europa della Libertà e Democrazia diretta”. David Borrelli, co-presidente insieme al leader Ukip Farage, dice:  “Continueremo sulla stessa strada con i nostri sette punti di programma”. Farage: “Siamo l’unico vero partito euroscettico. I cittadini italiani e britannici devono sapere cosa succede qui a Bruxelles”. Sempre Borrelli promette: “Ci batteremo per l’abolizione dei trattati, il fiscal compact e altri che potrebbero seguire, e per una maggiore partecipazione dei cittadini europei”. E Farage prevede nuove adesioni al gruppo Efd entro la fine dell’anno, probabilmente dall’Ecr. I deputati M5S sederanno all’estrema destra dell’emiciclo, posto riservato all’Efd? Borrelli: “Poco importa, ci sederemo su una sedia”  di Alessio Pisanò

Sostieni ilfattoquotidiano.it: se credi nelle nostre battaglie, combatti con noi!

Sostenere ilfattoquotidiano.it vuol dire due cose: permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, gratuito per tutti. Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte per portare avanti insieme le battaglie in cui crediamo con idee, testimonianze e partecipazione. Il tuo contributo è fondamentale. Sostieni ora

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Sudan, Meriam arrestata di nuovo per controllo documenti. Sarà rilasciata a breve

next
Articolo Successivo

Cristina di Spagna, l’ex infanta rinviata a giudizio per frode fiscale e riciclaggio

next