“Se un inglese leggesse i giornali italiani considererebbe Beppe Grillo un pazzo, razzista e xenofobo. La stessa cosa succede a noi italiani nei confronti di Nigel Farage“. E’ l’opinione del senatore 5 Stelle Michele Giarrusso sulla sempre più eventuale alleanza fra Ukip e M5S. “Di sicuro non andremo nel gruppo misto – continua – sarebbe come finire in una discarica o nel cesso come avrebbe voluto Silvio Berlusconi“. Sulle trattative con il gruppo euroscettico tedesco Afd, smentito dal portavoce, Giarrusso sottolinea: “Stiamo valutando le varie possibilità, alla fine l’ultima parola spetta alla Rete”   di Annalisa Ausilio

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Festa della Repubblica: tutto è sponsor. Manca solo la bibita energetica per i bersaglieri

next
Articolo Successivo

Grillo contro i Verdi europei: “Il loro shopping tra i deputati M5s”

next