“Non leggo i sondaggi e su questo Matteo Renzi ha ragione. L’Italicum è molto esposto dal punto di vista politico, l’abbiano fatto con Verdini e Berlusconi che avevano appena detto non essere più nostri alleati”. Così Pippo Civati all’uscita della Direzione nazionale del Pd risponde ai cronisti che gli chiedono se “l’Italicum è un autogol per il Pd visti i sondaggi che danno davanti il centrodestra”. Civati poi aggiunge: “E’ una legge piena di difetti che non so se riusciamo a cambiare, ma se fai un accordo lo devi pure tenere”. Poi l’affondo sul Pd: “Io non ho paura di perdere, però ho paura che questa lunga trafila di questioni, di politicismi e di menate tra di noi ci facciano perdere quel consenso che speravamo di aver recuperato con le primarie”  di Manolo Lanaro

Sostieni ilfattoquotidiano.it ABBIAMO DAVVERO BISOGNO
DEL TUO AIUTO.

Per noi gli unici padroni sono i lettori.
Ma chi ci segue deve contribuire perché noi, come tutti, non lavoriamo gratis. Diventa anche tu Sostenitore. CLICCA QUI
Grazie Peter Gomez

Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Servizio Pubblico, De Gregorio: “Non sottovalutiamo gli insulti del blog di Grillo”

next
Articolo Successivo

Servizio Pubblico, Tinagli: “Assalto M5S a Boldrini? Scena surreale”

next