Chiedeva l’elemosina ed è stata investita da un’auto pirata. L’autista, poi, si è costituito al commissariato di polizia a Roma. E’ accaduto sabato mattina poco prima delle 5, quando una macchina ha travolto una donna di 56 anni in via delle Vigne Nuove a Roma.

La vittima, che aveva problemi psicologici, era pensionata e abitava nella stessa zona dell’incidente. Accanto al corpo è stato trovato un cartello che teneva tra le mani, dalla scritta: “Ho fame, ho bisogno di mangiare”. Il corpo della donna, rimasto in strada per ore, era stato ritrovato mutilato a causa dell’impatto. L’automobilista responsabile della morte della mendicante si è costituito. 

Sostieni ilfattoquotidiano.it:
portiamo avanti insieme le battaglie in cui crediamo!

Sostenere ilfattoquotidiano.it significa permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, accessibile a tutti.
Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte con idee, testimonianze e partecipazione.


Grazie Peter Gomez

Sostienici ora Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Suora partorisce: “Può lasciare l’ospedale”. Vescovo: “Addio a vita religiosa”

next
Articolo Successivo

Roma, nuovo scandalo di baby squillo. Arrestato il finto manager di modelle

next