Eventi collaterali al Salone del Mobile e spazi espositivi nei distretti del design milanese: sono questi gli appuntamenti principali che attirano addetti ai lavori e turisti nel centro del capoluogo lombardo, dopo una visita al polo espositivo di Rho-Fiera, aperto il 13 e 14 aprile al pubblico. Si va dal Museo del 900 (a ingresso gratuito), in cui le opere dialogano con le installazioni create dallo studio di architettura Park Associati per Saporiti Italia, alla zona Tortona che studenti e giovani designer percorrono fino a tarda sera in cerca di spunti creativi e aperitivi gratuiti. Qui c’è la moda che si intreccia al design, come dimostra l’esposizione della stilista Laura Urbinati, che ha dato nuova vita ai suoi tessuti. Fulcro della zona di Porta Genova è il Superstudio, che ospita Freedomdesign, laboratorio di idee aperto a tutti. 

 

Sostieni ilfattoquotidiano.it:
portiamo avanti insieme le battaglie in cui crediamo!

Sostenere ilfattoquotidiano.it significa permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti.

Ma anche essere parte attiva di una comunità con idee, testimonianze e partecipazione. Sostienici ora.


Grazie Peter Gomez

Sostienici ora Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Fuorisalone Milano 2013, #Trecosebelle da fare intorno al centro storico

next
Articolo Successivo

Voci dal Fuorisalone, l’Italia ce la farà? Guarda il vox e rispondi al sondaggio

next