Stralciata la posizione del boss mafioso Bernardo Provenzano dal procedimento per la trattativa Stato-mafia. Il capomafia di Corleone verrà giudicato separatamente. La decisione del gup di Palermo Piergiorgio Morosini è motivata con l’incapacità di Provenzano di seguire il processo, viste le “ridotte rispondenze all’ambiente e la scarsa capacità di esprimersi”, attestate dai periti che sono stati ascoltati questa mattina nel corso dell’udienza preliminare. Presente in aula anche l’ex ministro dell’Interno Nicola Mancino che risponde di false dichiarazioni.

Per il solo Provenzano, il gup ha rinviato l’udienza al prossimo 23 gennaio. In quella data, il giudice rivaluterà le condizioni di salute del boss.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Sei arrivato fin qui

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it e pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi però aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Diventa Sostenitore
Articolo Precedente

Napoli, 8 arresti per il trasferimento del Cen. Domiciliari per l’ex questore Fiorolli

prev
Articolo Successivo

Ingroia e le intercettazioni abusive

next