Nelle redazioni della televisione di Stato chi è che porta le notizie? I telegiornali o i programmi di approfondimento tipo Report o PresaDiretta? La risposta è scontata: il ruolo di cane da guardia al potere politico ed economico è svolto dai team che lavorano assieme a Milena Gabanelli, Riccardo Iacona, assieme ai cronisti di altre trasmissioni come Ballarò, Agorà o L’Ultima parola. Il problema però è che questi giornalisti lavorano a partita Iva. Una particolare categoria di precari dell’informazione che rischia querele e richieste di risarcimento danni in prima persona non gode delle stesse tutele dei colleghi dei telegiornali del Servizio pubblico  di Patrizia De Rubertis, montaggio di Niccolò Palomba

Sostieni ilfattoquotidiano.it: se credi nelle nostre battaglie, combatti con noi!

Sostenere ilfattoquotidiano.it vuol dire due cose: permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, gratuito per tutti. Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte per portare avanti insieme le battaglie in cui crediamo con idee, testimonianze e partecipazione. Il tuo contributo è fondamentale. Sostieni ora

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

12/12/12, Fatto in Tv. “Macchina del fango? La cosa più grave è il silenzio”

next
Articolo Successivo

12/12/12, Fatto in Tv. Mauro Masi: “Tv? Qualcosa sapevo, sono un uomo di mission”

next